l’istituto

 

L’Istituto Comprensivo Camaiore 3, completamente compreso nel comune di Camaiore, è costituito dai plessi di Capezzano Infanzia, Primaria e Secondaria di Primo grado, Vado Infanzia e Primaria, Frati Primaria e Santa Lucia Infanzia.
Il territorio del camaiorese si articola dalla montagna apuana fino al mare, presenta un ambiente fisico di riferimento che dalla zona collinare pedemontana degrada verso il litorale Versiliese. Le scuole dell’Istituto accolgono grossomodo la popolazione della fascia centrale, caratterizzata da un ampio piano e qualche frazione nella prima collina.
La Scuola dell’Infanzia di S.Lucia è l’unica situata propriamente in collina, in una zona quasi abbandonata dalla popolazione nello scorso decennio, oggi soggetta ad un sensibile ripopolamento, dovuto soprattutto allo stanziarsi di numerose famiglie anglosassoni.
La frazione di Frati è localizzata in pianura, in corrispondenza della valle del fiume Camaiore e sorge lungo la vecchia strada provinciale che da Lucca porta al mare. E’ individuata come centro scolastico per alcune borgate limitrofe, tra le quali Montebello, che negli ultimi anni ha avuto un incremento abitativo notevole.
Vado è situata sul fiume Lombricese, in zona precollinare; è una frazione in piena espansione con un forte sviluppo dell’edilizia sia privata, sia popolare.
Capezzano Pianore, dove è ubicata la sede centrale dell’Istituto, presenta caratteristiche particolari sia per l’insediamento storico lungo la viabilità principale, sia per la presenza di cascinali e villette sparsi nelle campagne. Si tratta di una villettopoli che è dilagata nella campagna, un insediamento con carattere di spontaneità individuale e la tendenza è ancora ad un rapido incremento abitativo. Una città non città costosa per la difficoltà di servizi ed impianti, che rischia di impoverirsi per la mancanza di veri e propri spazi urbani, per il peggioramento di quelli ambientali e per l’assenza di luoghi deputati alla vita sociale e culturale. Attualmente mantiene ancora aspetti positivi per la qualità della vita dei propri abitanti, ma necessita di un adeguato piano urbanistico onde evitare un’eccessiva congestione

 Posted by at 18:33